Una risonanza magnetica… per le piante!

Nei giorni scorsi sono stato in giro per Wageningen, Olanda, dove ho partecipato ad un meeting del mio network di ricerca (ResMoSys Marie Curie International Training Network). Tra lezioni, seminari e presentazioni, ho avuto la possibilità di visitare un apparecchio straordinario: un gigantesco apparato per fare la risonanza magnetica (MRI, Magnetic Resonance Imaging) alle piante! È un apparecchio contenuto all’interno di quella struttura in muratura blu che vedete in foto e puoi ospitare una pianta al suo interno per fare in modo da studiarne i processi di sviluppo. È un apparecchio da tre tesla (il Tesla è l’unità di misura del campo magnetico, quello della Terra per esempio è di 3,1 · 10−5 T).

È un macchinario sostanzialmente identico a quello che trovate in uno ospedale, ma molto più grande ed adattato per i vegetali, con un controllo della temperatura, della atmosfera e del ciclo notte/giorno. Quando lo ho visitato erano in corso delle misure su una pianta di pomodoro per esempio. È un macchinario dal costo di varie decine di milioni di euro, unico in Olanda e tra i pochissimi al mondo, che purtroppo però sara smantellato a partire dalla prossima settimana. Il motivo? L’università ha deciso di trasferire il campus e vendere tutto, e trasportare un apparecchio del genere sarebbe stato impossibile. Un vero peccato e un brutta fine, considerata la sua onorata carriera!

Se volete vedere qualche altra foto o informazione, la trovate qui. Se masticate un po’ di inglese, qui un articolo molto interessante a proposito: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2777214/

Informazioni su Giuseppe Alonci 81 Articoli
Chimico e appassionato di divulgazione scientifica. Sono un dottorando all'Università di Strasburgo, dove mi occupo di chimica dei materiali applicati alla biomedicina. Scrivo articoli divulgativi per diverse realtà web e gestisco il canale youtube "La Chimica per Tutti".
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"